Call us on 44 7700 900693

Home » Chi siamo

Chi siamo

CHI SIAMO

francescaparvizyar_w

FRANCESCA PARVIZYAR  INTERNATIONAL EVENTS  è un azienda dinamica ed attenta alle nuove opportunità che il mercato propone si occupa sia di Relazioni Istituzionali ed Internazionali che di attività legate ad Eventi e Promozioni in ambito Culturale il tutto con il comune denominatore di valorizzare le eccellenze ed i talenti Italiani.

La società opera per sviluppare business negli U.S.A.  in due aree particolarmente ricche ed attente ai nuovi investimenti

  • il Midwest, principalmente per l’area di Chicago
  • lo stato di New York e l’area di Los Angeles

ed in Italia con particolare focus sulla zona più ricca del paese e che offre tra le maggiori opportunità di sviluppo

  • l’area di Milano e la Lombardia

Grazie all’esperienza di Francesca Parvizyar siamo anche  attivi in collaborazione con la Waiting for…  Onlus nella realizzazione di Eventi culturali e di Promozione culturale  legati alla musica ed al cibo.

Questi eventi sono organizzati in collaborazione con alcuni dei maggiori Chef del panorama internazionale come: Heinz Beck, Ernst Knam, Andrea Berton, Gualtiero Marchesi ed Enrico Bartolini (allievo di Alajmo) e con istituzioni culturali e musicali d’eccellenza quali ad esempio Teatro alla Scala di Milano e Teatro Regio di Parma

Chi è … Francesca Parvizyar

Oltre ad essere il motore e l’ispiratrice della Francesca Parvizyar International Events è una donna di cultura e che ha sempre avuto il desiderio di condividerne la bellezza.
E’ quindi ideatrice e curatrice di format culturali che hanno la musica e il cibo come protagonisti: eventi che sono come capitoli di storie di musica e cibo delle quali sono interpreti giovani talenti.

Studia canto lirico e si diploma al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, specializzandosi con Magda Oliviero e Giulietta Simionato.
Dopo una breve ed intensa carriera come cantante, durante la quale partecipa ad eventi di livello internazionale, e prima del ritiro dalle scene per la scelta di dedicarsi alla famiglia, si esibisce per l’ultima volta a Lugano per il Gala WFF “The Panda Ball”.
Scrivere eventi propri in cui musica e arte, le sue passioni di sempre, si intrecciano un’altra, specializzazione:    il cibo e, in particolare, la storia e la cultura della tavola e dell’apparecchiatura.

Dal 2009 promuove il progetto “Waiting for… Milano premia i giovani”, con il quale ha conferito borse di studio per il sostegno nel percorso di formazione accademica e professionale negli ambiti delle arti e della cucina, intesa come “spazio culturale” nel quale conservare e innovare la tradizione enogastronomica italiana.
Inizia una serie ininterrotta di collaborazioni con i più grandi chef internazionali nelle quali i prestigiosi cuochi affiancano gli allievi di scuole e accademie di cucina come tutor (per citarne alcuni: Heinz Beck; Ernst Knam; Andrea Berton, l’allievo di Gualtiero Marchesi; Enrico Bartolini, allievo di Alajmo) dando così ai giovani cuochi l’opportunità di accrescere il proprio percorso creativo e formativo.

E’ chiamata come consulente creativa in progetti istituzionali di rilievo, per l’allora Sindaco di Milano Letizia Moratti.                                                                                                                                                                                  Riceve l’incarico per la direzione artistica del concerto per due pianoforti che si è tenuto in occasione dell’inaugurazione ufficiale del Museo del Novecento a Milano.
La curatela del concerto in occasione della cena di gala a Palazzo Marino: The New York Times & Comune di Milano; ideazione e curatela dell’evento per il Gabinetto del Sindaco di Milano presso l’Italian Institute of Culture a New York.

Nel giugno 2013 riceve la medaglia Pro Cultura Hungarica da parte della Repubblica di Ungheria.
Nel 2012 fonda il premio letterario Primavera della poesia per giovani autori, con una giuria di esperti, presieduta  tra l’altro da Arnoldo Mosca Mondadori e testimonial quali Giancarlo Giannini e Valentina Cortese.

Nel 2013 le attività di Francesca Parvizyar e dell’Associazione Waiting for Onlus sono raccolte intorno dal progetto Waiting for Verdi, premiato con la  medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana e con il logo delle Celebrazioni del Bicentenario Verdiano 1813-2013 che è stato inserito nel programma dell’Anno della Cultura italiana negli Stati Uniti.

Le sue attività poi hanno proseguito fino ad oggi per promuovere e valorizzare l’italianità nel mondo, sia culturalmente che professionalmente e questa è una delle missioni che la  Francesca Parvizyar International Events vuole sviluppare e spingere nel mondo.